Turchi in America: La tua guida completa sui turcoamericani

Sai che ci sono più di due milioni di turchi in America  Da costa a costa, i turco-americani hanno avuto un impatto duraturo sulla nostra nazione.

In questo post sul blog, esploreremo le affascinanti storie di questi immigrati ed esamineremo come continuano a plasmare la cultura americana .

Turchi in America

introduzione

Benvenuti nel nostro articolo sui turchi che vivono negli Stati Uniti! In questo articolo esploreremo la storia della migrazione turca negli Stati Uniti, le ragioni alla base e gli impatti culturali ed economici di questa migrazione.

Esamineremo anche le stime delle dimensioni dei turchi in America e le enclavi e le organizzazioni turche negli Stati Uniti. Infine, discuteremo del futuro della migrazione turca negli Stati Uniti. Quindi iniziamo!

Storia dei turchi in America

Forse non lo sai, ma la storia della migrazione turca negli Stati Uniti risale ai primi del 1900. Nel 1924, circa 25.000-50.000 turchi musulmani arrivarono negli Stati Uniti dall’Impero Ottomano. Questi primi immigrati provenivano prevalentemente dalle comunità rurali della Turchia e si stabilirono nelle grandi città industriali , trovando lavoro in varie industrie.

Da allora, la popolazione turca negli Stati Uniti è cresciuta costantemente, con stime fino a 350.000 americani di origine turca che vivono oggi negli Stati Uniti. Tutte le principali città degli Stati Uniti ospitano fiorenti comunità e organizzazioni turche che aiutano i nuovi arrivati ​​ad adattarsi alla cultura americana .

Motivi della migrazione turca negli Stati Uniti

Ci sono stati diversi motivi positivi per cui i turchi possono scegliere di migrare negli Stati Uniti. Ecco qui alcuni di loro:

  1. Opportunità educative: gli Stati Uniti ospitano molte delle migliori università del mondo e offrono una vasta gamma di opportunità educative per studenti internazionali. Molti turchi scelgono di emigrare negli Stati Uniti per perseguire l’istruzione superiore e acquisire competenze ed esperienze preziose che possono aiutarli nelle loro future carriere.
  2. Opportunità economiche: gli Stati Uniti sono noti per la loro forte economia e mercato del lavoro, che possono fornire ai migranti turchi una vasta gamma di opportunità di lavoro e il potenziale per la mobilità verso l’alto. Molti migranti turchi hanno avuto successo in settori come la tecnologia , la finanza e l’assistenza sanitaria, tra gli altri.
  3. Diversità e inclusività: gli Stati Uniti sono un paese diversificato e inclusivo, che può fornire ai migranti turchi un senso di appartenenza e comunità. Molti turchi hanno trovato accettazione e sostegno all’interno della società americana e sono stati in grado di mantenere la propria identità culturale abbracciando anche nuove esperienze e prospettive.
  4. Qualità della vita: gli Stati Uniti sono noti per il loro elevato standard di vita, che può fornire ai migranti turchi l’accesso a un’assistenza sanitaria di qualità, all’istruzione e ad altri servizi essenziali. Molti turchi hanno anche scoperto che gli Stati Uniti offrono una vasta gamma di attività ricreative e ricreative, che possono contribuire a una vita appagante e piacevole.

Impatto culturale dei turchi in America

L’impatto culturale della migrazione turca negli Stati Uniti è stato significativo e ci sono diversi aspetti di questo impatto. Ecco alcuni esempi:

  1. Promozione della cultura turca: i migranti turchi hanno portato la loro cultura e le loro tradizioni negli Stati Uniti, introducendo gli americani alla cucina, alla musica, alla danza e ad altre pratiche culturali turche. Ciò ha contribuito ad aumentare la consapevolezza della cultura turca ea promuovere la comprensione e l’apprezzamento interculturale.
  2. Aumento della diversità: la migrazione turca ha contribuito alla diversità della popolazione americana, contribuendo a creare una società più vibrante e multiculturale. I turchi hanno portato le loro prospettive, esperienze e tradizioni uniche negli Stati Uniti, arricchendo il panorama culturale e promuovendo un maggiore senso di tolleranza e inclusività.
  3. Opportunità commerciali e commerciali: i migranti turchi hanno contribuito a rafforzare i legami economici tra la Turchia e gli Stati Uniti, promuovendo opportunità commerciali e di investimento per entrambi i paesi. Le imprese di proprietà turca negli Stati Uniti hanno creato posti di lavoro e contribuito all’economia locale, contribuendo anche a promuovere prodotti e servizi turchi.
  4. Scambio educativo: studenti e studiosi turchi emigrati negli Stati Uniti hanno contribuito allo scambio di idee e conoscenze tra i due paesi, promuovendo il progresso accademico e scientifico. Ciò ha contribuito a promuovere legami più forti tra le comunità accademiche della Turchia e degli Stati Uniti e ha contribuito alla crescita della conoscenza e dell’innovazione globali.
  5. Impegno politico e sociale: i migranti turchi sono diventati partecipanti attivi nella politica americana e nella società civile, sostenendo questioni per loro importanti e contribuendo allo sviluppo della democrazia americana. Ciò ha contribuito a creare una comunità turco-americana più forte e impegnata, promuovendo una maggiore partecipazione civica e coesione sociale.

Impatto della migrazione turca sull’economia americana

L’impatto della migrazione turca sull’economia americana è stato notevole. Dagli anni ’50, gli immigrati turchi sono stati fondamentali nel fornire un afflusso di manodopera e competenze alla forza lavoro. Di conseguenza, c’è stato un aumento delle opportunità di lavoro e della crescita economica.

Inoltre, i turchi in America hanno lasciato il segno come imprenditori, contribuendo allo sviluppo di imprese e industrie in tutto il paese. Inoltre, la loro presenza ha contribuito a creare una società più diversificata e vibrante, portando ricchezza culturale e nuove prospettive alle comunità di tutti gli Stati Uniti.

Stime della dimensione dei turchi in America

Si stima che tra 275.000 e 350.000 turchi vivano in Nord America, con la maggioranza residente negli Stati Uniti. I turchi in America sono arrivati ​​qui in due ondate: la prima è stata tra la fine del 1800 e l’inizio del 1900, e la seconda è iniziata negli anni ’70 e continua ancora oggi.

Mentre le statistiche ufficiali del censimento del 1990 mettono i turchi in America a poco meno di 100.000, molti credono che questa cifra sia significativamente più alta. Con le principali città in tutta l’America che ospitano grandi enclavi turche, è chiaro che la migrazione turca ha avuto un impatto significativo sia sull’economia che sulla cultura degli Stati Uniti.

Enclavi turche negli Stati Uniti

I turchi sono sparsi negli Stati Uniti, ma ci sono alcune aree in cui la comunità turca è più concentrata. Ecco alcune delle città e degli stati in cui i turchi vivono di più negli Stati Uniti:

  1. New York City: New York City ha una delle più alte concentrazioni di turchi in America, con molti immigrati turchi che risiedono nei quartieri di Brooklyn come Astoria e Bay Ridge.
  2. Los Angeles: Los Angeles è un’altra città con una grande comunità turca, in particolare in aree come Beverly Hills e Westwood.
  3. Chicago: Chicago ospita un numero significativo di immigrati turchi, molti dei quali vivono in quartieri come Lincoln Park e Lakeview.
  4. Houston: Houston è un’altra città con una significativa popolazione turca, con molti immigrati che lavorano nell’industria energetica della città.
  5. New Jersey: il New Jersey ospita una grande comunità turca, in particolare in città come Paterson, Fairview e Clifton.
  6. Florida: la Florida è un altro stato con una significativa comunità turca, in particolare nelle città di Orlando, Miami e Tampa.
  7. Texas: il Texas ospita un numero crescente di immigrati turchi, molti dei quali vivono nelle città di Houston e Dallas.
  8. Washington DC: Washington DC ospita una piccola ma significativa comunità turca, con molti che lavorano nel corpo diplomatico e nei think tank della città.

Vale la pena notare che ci sono comunità turche in molte altre città e stati negli Stati Uniti, e la popolazione turca sta crescendo in molte aree poiché sempre più immigrati scelgono di fare dell’America la loro casa.

Ambasciata turca negli Stati Uniti

L’ambasciata turca negli Stati Uniti è un’importante missione diplomatica che funge da collegamento vitale tra la Turchia e gli Stati Uniti. Situata a Washington, DC, l’ambasciata è responsabile della promozione e della protezione degli interessi della Turchia negli Stati Uniti, oltre a fornire assistenza ai cittadini turchi che viaggiano o risiedono nel paese.

L’ambasciata svolge un ruolo significativo nel promuovere forti relazioni tra la Turchia e gli Stati Uniti, che sono radicate in valori condivisi e interessi comuni.

Lavora anche per promuovere la cultura, la lingua e le tradizioni turche negli Stati Uniti, attraverso vari eventi culturali, programmi educativi e altre iniziative. Con il suo personale dedicato e l’impegno a servire sia il popolo turco che quello americano, l’ambasciata turca negli Stati Uniti è un’istituzione essenziale per promuovere la diplomazia e la cooperazione tra queste due nazioni.

L’  ambasciata della Turchia  a Washington, DC si trova in  2525 Massachusetts Avenue, NW 

Può anche essere contattato telefonicamente ai numeri  202 612 6700  e  202 612 6701  e via e-mail  [email protected]

La Casa Turca a New York (Turkevi)

turkevi

La Turkish House è un imponente grattacielo di 36 piani situato a Midtown Manhattan, New York. Si erge ad un’altezza di 171 metri e presenta motivi architettonici tradizionali turchi dell’impero selgiuchide di un millennio fa.

L’edificio è stato ufficialmente inaugurato il 20 settembre 2021 ed è sede della sede del rappresentante permanente di Ankara presso le Nazioni Unite, nonché del Consolato Generale a New York.

È stato recentemente completato all’821 First Avenue nel quartiere Midtown East di Turtle Bay e ha ospitato un evento in occasione della “Settimana della cucina turca”.

Puoi sperimentare l’architettura, la cultura e la cucina tradizionali turche in un unico posto qui a The Turkish House.

Organizzazioni turche negli Stati Uniti

Una delle organizzazioni turche più importanti negli Stati Uniti è l’American Turkish Society (ATS), fondata nel 1949. Attraverso attività commerciali, economiche e culturali, ATS lavora per avvicinare la Turchia e gli Stati Uniti.

L’organizzazione fornisce una varietà di servizi per aziende e individui interessati alla Turchia, compreso l’accesso a reti di imprese, risorse educative ed eventi culturali. ATS sostiene anche i diritti dei turchi in America, fornendo assistenza legale e in materia di immigrazione.

Se desideri metterti in contatto con l’American Turkish Society, ecco le loro informazioni di contatto:

Il futuro della migrazione turca negli Stati Uniti

È chiaro che l’immigrazione turca negli Stati Uniti ha fatto parte della storia americana del secolo scorso e continua ad esserlo. Con l’aumento della tendenza della migrazione turca negli Stati Uniti, aumenta anche il potenziale di crescita dell’economia, della cultura e della diversità dell’America.

Il futuro della migrazione turca negli Stati Uniti continuerà sicuramente con più persone che cercano una vita migliore in America e contribuiscono al suo arazzo culturale ed economico.

Conclusione

In conclusione, la migrazione turca negli Stati Uniti ha avuto un impatto significativo sia sulla cultura che sull’economia americana. Gli immigrati turchi hanno portato con sé una cultura vibrante e prospettive uniche, contribuendo anche al PIL e al reddito pro capite del paese.

A partire dal 2021, si stima che oltre 84 milioni di persone di origine turca vivano attualmente negli Stati Uniti, formando una parte vivace della popolazione statunitense. Pertanto, è chiaro che la migrazione turca negli Stati Uniti continuerà ad avere un impatto positivo su entrambi i paesi in futuro.

Hatice Kulali
Hatice Kulali

Ciao! Sono Hatice Kulalı, un orgoglioso cittadino turco di Kutahya Gediz e farmacista. Amo molto il mio paese, la sua ricca cultura, l'eccezionale ospitalità e le tradizioni uniche. Sono felice di condividere con voi la bellezza della Turchia, buona lettura!

Articoli: 5463