Vai al contenuto

Pistacchio turco : tutto ciò che devi sapere

Incontra i pistacchi turchi, una delle noci più fertili coltivate in Turchia! La gente lo chiama “Antep fıstığı” in Turchia. Puoi vedere anche il pistacchio turco come pistacchio di Antep. Il pistacchio, detto anche Oro Verde, è un dono per le genti delle fertili terre anatoliche.

Il pistacchio, che ha un ottimo posto nell’economia, trova il suo posto in diversi settori dell’industria alimentare. È anche una fonte di nutrienti che sono amati e consumati come noci. Allora, come crescono i pistacchi? Quali sono i benefici del pistacchio? Abbiamo raccolto suggerimenti speciali per gli allevatori in questo articolo!

pistacchio turco:

Cos’è il pistacchio turco?

Per prima cosa, facciamo un passo indietro e poniamoci questa domanda… Cos’è il pistacchio turco? Il pistacchio turco è il frutto di un piccolo albero della famiglia degli alberi della gomma, che cresce in Asia centrale e Medio Oriente. L’albero di pistacchio è uno dei migliori investimenti per un coltivatore grazie ai suoi frutti pregiati.

I pistacchi turchi “cibo funzionale”, che contengono componenti che possono soddisfare i requisiti alimentari di base del corpo umano, oltre ad avere effetti positivi sulla fisiologia corporea e sulle funzioni metaboliche. Puoi trovare i migliori pistacchi turchi in una città turca chiamata Gaziantep. Il nome originale di Pistacio, “antep fıstığı” deriva da questa città. I pistacchi utilizzati come additivo aromatico nell’industria dolciaria e dei dessert (soprattutto baklava e cioccolato), la produzione del gelato, così come il suo consumo come biscotto, è una fonte di energia e valore nutritivo. È piuttosto prezioso in termini di vista.

Il pistacchio appena piantato inizia a dare prodotti quando raggiunge i 10 anni. Dà in media 10 kg. di prodotti per albero. La vita media è di 100-150 anni. I pistacchi, importante fonte di sostentamento della popolazione locale, danno raccolti da fine agosto a settembre.

Ci sono molti marchi che puoi trovare in tutto il mondo. Puoi dare un’occhiata ai pistacchi turchi Zenobia. Puoi cercare l’ app Amazon di pistacchi turchi.

Leggi anche: Esportare in Turchia

Oro Verde d’Oriente: Storia del Pistacchio

I primi dati sull’albero di pistacchio risalgono a migliaia di anni fa. Gli studi archeologici mostrano che dal MO 6650, le persone coltivavano un albero di pistacchio e il prezioso frutto di questo albero è coinvolto nei programmi di alimentazione. 

Questi dati storici hanno trovato semi usati per coltivare il pistacchio. La patria dell’oro verde rimane nell’odierno territorio siriano, che è un alimento diffuso dal Medio Oriente al mondo. Nel tempo, la traccia iniziò a essere vista in Asia centrale e nelle parti estreme dell’Atlantico. L’albero del pistacchio è oggi diventato un albero che può essere facilmente coltivato se l’ambiente appropriato è stabilito in varie parti del mondo.

Usi del pistacchio turco

Il prezioso frutto del pistacchio turco spicca in ambiti molto diversi dell’industria alimentare. Può essere consumato fresco, oppure arrostito e salato.

Il pistacchio turco è spesso utilizzato soprattutto nella produzione di dessert. È uno degli ingredienti indispensabili del gelato su scala mondiale. Oltre al classico gelato al pistacchio, è inserito anche nella tipologia di gelato spumoni all’italiana e nella produzione del gelato tradizionale napoletano. Tra i dolci della tradizione italiana, i biscotti di consistenza biscotto sono anche tra i gusti in cui vengono utilizzate le arachidi al pistacchio

Il pistacchio turco è uno degli ingredienti indispensabili di molti dolci turchi. Particolarmente indispensabile per dolci come delizia e baklava. Inoltre, i pistacchi vengono utilizzati nella decorazione di molti dolci tradizionali.

Il campo di utilizzo di questo prezioso frutto non si limita solo ai dolci. I pistacchi turchi possono essere utilizzati anche in combinazione con prodotti di salumeria. Viene spesso utilizzato per dare sapore alle varietà di salame. Negli Stati Uniti e in India, tra i sapori tradizionali meno conosciuti in tutto il mondo, si trova anche il pistacchio.

pistacchio turco

Benefici del pistacchio turco

Ricco di vitamina B6

Il pistacchio turco è uno dei migliori cibi da mangiare per la vitamina B6. Contiene anche molto potassio, fosforo, rame e vitamina B1. La vitamina B6 aiuta anche nella formazione dell’emoglobina, che trasporta l’ossigeno alle cellule del sangue, e aiuta a mantenere i normali livelli di zucchero nel sangue.

Ricco di Antiossidanti

Contiene molti più antiossidanti della maggior parte delle noci e dei semi. I due antiossidanti più importanti per la salute degli occhi sono la luteina e la zeaxantina, che hanno le concentrazioni più elevate. Il pistacchio turco Antep contiene anche polifenoli e tocoferolo, entrambi antiossidanti che aiutano nella lotta contro il cancro e le malattie cardiache.

Protegge le vene

Contiene molto dell’aminoacido L-arginina, che è benefico per il tuo corpo. Di conseguenza, ha un impatto significativo sulla salute delle arterie. Nel corpo, l’aminoacido L-arginina viene convertito in ossido nitrico, che aiuta ad aprire i vasi sanguigni e a tenere sotto controllo la pressione sanguigna.

Supporta la salute del cuore

Anche se contiene 12 grammi di grasso in una porzione, non contiene colesterolo, il che lo rende salutare per il cuore. Anche il livello di colesterolo nel sangue è ridotto, riducendo il rischio di malattie cardiache. Aiuta nella salute del tuo cuore.

Supporta la salute della pelle

Il pistacchio idrata la pelle in modo naturale grazie alla sua alta concentrazione di acidi grassi multipli e monoinsaturi. Di conseguenza, ha un effetto antietà. Il pistacchio è usato per trattare la pelle secca in una varietà di terapie, tra cui la massoterapia e l’aromaterapia. La vitamina E, come antiossidante, protegge la pelle dai raggi solari, che possono causare una varietà di malattie della pelle. Anche i pistacchi contengono vitamina E. Considera tutti i vantaggi che i pistacchi possono offrire alla tua cucina.

pistacchio turco

Quante calorie ci sono nei pistacchi turchi?

Una porzione di pistacchio turco contiene 156 calorie, ovvero circa 50 pezzi. Contengono 6 grammi di proteine ​​e 3 grammi di fibre alimentari, entrambi benefici per la salute. Questa crosta ha meno calorie perché contiene molte proteine ​​e fibre. Altre croste non hanno quasi tanto. Contiene molte fibre, che aiutano a mantenere l’intestino sano e migliorano il modo in cui il tuo corpo assorbe il cibo. Ha anche molto grasso, con 12 grammi in una singola porzione.

Gli acidi grassi polinsaturi, noti anche come “grassi sani”, rappresentano il 90% di questo grasso. Quando viene mangiato, questo guscio, che ha numerosi benefici per la salute, ha un impatto significativo su molte parti del corpo, inclusi cuore, vene, polmoni e intestino.

Produzione di pistacchi nel mondo

Il pistacchio, che offre enormi guadagni al suo produttore con il suo prezioso frutto, è un cinque prodotto in tutto il mondo. È particolarmente popolare nei paesi del Medio Oriente, che ha la sua patria. L’Iran è il paese numero uno nella coltivazione del pistacchio. Subito dopo di lui arrivano gli Stati Uniti. 

Il pistacchio negli Stati Uniti si trova nello stato della California, soprattutto a causa dell’adeguatezza delle condizioni climatiche. Il nostro Paese è al terzo posto nel mondo per coltivazione e produzione di pistacchio. Oltre a questi tre paesi, Cina e Grecia sono tra i paesi ambiziosi riguardo ai pistacchi.

Caratteristiche dell’albero di pistacchio turco

Il pistacchio turco, per la sua struttura, è abbastanza resistente. Combatte con le differenze di temperatura ed è in grado di tollerare tutto tranne l’umidità. L’albero di pistacchio può crescere fino a 10 metri. A piena maturazione, la larghezza della foglia raggiunge posti da 10 a 20 cm.

Il suo frutto, come tutti sappiamo, è il pistacchio di antep turco. All’esterno c’è una conchiglia color crema, mentre all’interno è di un dolce colore verde, nascosto in una struttura avvolta tra il viola e il bordeaux. L’albero di pistacchio dà una media di 50 chilogrammi o 50mila pistacchi turchi sgusciati ogni due anni. Insomma, è piuttosto feroce e fa ridere il volto del suo produttore.

I pistacchi crudi raccolti da questi alberi vengono consumati senza tostatura. Questo stato viene solitamente consumato come spuntino o utilizzato per fare la pasta.

Dove cresce il pistacchio turco

Albero di glassa amante del sale

Il pistacchio è nella sua essenza una pianta del deserto. Pertanto, ha una resistenza da esso a terreni altamente salini. Oggi viene coltivato anche in zone off-desertiche, ma è stato riscontrato che questa proprietà nella genetica del seme produce risultati migliori con l’aggiunta di sale. Si ritiene che la resa degli alberi di pistacchio annaffiati sia aumentata della seguente aggiunta.

Resistente alle differenze di temperatura

Abituato al clima desertico, il pistacchio può abilmente far fronte a grandi sbalzi di temperatura. — vivere tra 10 gradi e 48 gradi. Ma vale la pena ricordare che anche quando la quantità di temperatura si sposta ai tre punti di questa scala, è necessario soddisfare necessariamente gli altri requisiti per ottenere la migliore resa dal pistacchio necessario.

L’umidità è il nemico

La principessa del clima desertico, il pistacchio, non ama affatto l’umidità. Come risultato della codifica genetica determinata dalla coltivazione in un clima desertico attraverso le strade, non è troppo buono. Assicurati che l’area in cui realizzerai la produzione sia priva di umidità. Inoltre, in caso di annaffiature eccessive, le radici del pistacchio iniziano a soffrire. Ideale per la produzione di zone dove trascorrono estati lunghe e calde.

Pianta in un fienile da giardino

L’ambiente ideale per piantare il pistacchio è il frutteto. Dal momento della sua prima semina, si prevede di produrre risultati da sette a anni preliminari, a seconda delle condizioni ambientali e della struttura del seme. Tra gli anni di produzione di solito c’è un anno. Cioè, dà il prodotto una volta ogni due anni. La loro età più fertile coincide con vent’anni dopo la semina.

Tutte queste difficili condizioni di produzione, in realtà, sollevano ancora una volta il problema della pazienza, di cui abbiamo parlato all’inizio. Il pistacchio è una pianta che vuole pazienza. Sarebbe più una nascita vederlo come un investimento. Inizialmente, l’albero di pistacchio dovrebbe essere piantato e fornito le condizioni necessarie. Trascorso abbastanza tempo, il pistacchio ti darà i migliori risultati.

pistacchio turco

Tipi di pistacchi turchi

  1. Arachide Rossa : Si ottiene dalla raccolta di pistacchi Antep maturi, le arachidi fresche separate dalla loro alloro vengono consumate come biscotto o pistacchio tostato lavorato. Pistacchio arrosto Il pistacchio maturo si ottiene separandolo dalle finestrelle a bovindo dopo averlo raccolto e tostato con una certa proporzione di sale. Si consuma come un biscotto.
  2. Garza interna : l’interno grigiastro è la migliore qualità e la più deliziosa razza di pistacchi. I pistacchi vengono raccolti in forma completamente immatura un mese prima del momento della raccolta. Il pistacchio interno grigio si differenzia per il suo noto colore interno pistacchio e ha una tonalità più verde. A causa del fatto che il suo gusto e il suo sapore aromatico sono molto intensi, viene spesso utilizzato nella preparazione del baklava.
  3. Meverdi Inner : è una specie di arachide ottenuta dalla raccolta del pistacchio nella fase ravvicinata della piena maturazione. Il pistacchio interno rosso è un tipo di pistacchio rosso tra il pistacchio interno grigio e il pistacchio interno grigio. I pistacchi all’interno dei meverdi sono spesso usati nella preparazione di torte e halva.
  4. Interno Rosso : Completamente maturato e raccolto di pistacchio
Quante calorie ci sono nei pistacchi turchi?

Una porzione di pistacchio turco contiene 156 calorie, ovvero circa 50 pezzi.

This post is also available in: English العربية Deutsch Français Nederlands Español Română עברית Български polski

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: